Lo studio dell’anatomia del Cranio umano: Il Cranio Scomponibile didattico:

Breve panoramica sul cranio umano e introduzione al cranio scomponibile.

Il cranio umano è composto da molte singole ossa che aderiscono le une alle altre solo nel corso dello sviluppo.

È senza dubbio la struttura ossea più complessa del corpo umano, essendo formato da 25-28 ossa sia pari che impari, la forma delle ossa del cranio umano è spesso altamente irregolare.

La maggior parte di queste ossa sono piatte, formate da due tavolati, uno esterno più spesso, ed uno interno meno spesso, e da uno strato centrale spugnoso a bassa densità, detto diploe cranica. Lo spessore delle ossa varia generalmente in base alla copertura muscolare, per cui saranno più sottili (e potenzialmente più soggette a fratture) quelle parti del cranio ricoperte da un numero di muscoli o da una massa muscolare maggiore rispetto a quelle relativamente esposte. Un esempio del primo tipo è l’osso temporale, del secondo l’osso occipitale.

 

Le ossa del cranio sono interconnesse da articolazioni fibrose dette suture, che tendono a chiudersi con l’invecchiamento, ciascuna entro un range di tempo più o meno definito, anche se non mancano eccezioni. Sono fondamentali, poiché consentono la crescita delle ossa del cranio durante lo sviluppo, crescita che avviene dall’interno verso l’esterno. Le suture del cranio sono sempre più complesse man mano che si procede dall’interno all’esterno e se ne possono distinguere tre tipi in base alle forze agenti su di esse. Il primo tipo è costituito da ossa adiacenti dai margini regolari, il secondo da ossa smussate sovrapposte le une alle altre, il terzo tipo da suture complesse formate da ossa interdigitate tra loro. Non è un caso che le prime siano molto diffuse nelle parti interne del cranio e le interdigitate siano molto comuni sulla sua superficie.

L’ossificazione delle ossa del cranio è spesso di tipo intermembranoso; anche in età adulta queste continuano ad essere sede di emopoiesi (anche se giocano un ruolo minoritario in confronto al midollo osseo e ad altre ossa). Le ossa della base cranica si formano mediante un processo di ossificazione endocondrale e le loro articolazioni sono sincondrosi, ma vi sono anche due articolazioni sinoviali, la temporomandibolare e l’occipitoatlantoidea.

Modelli di Cranio scomponibile presenti sul mercato

Per studiare il cranio umano la strada migliore è senza dubbio quella di acquistare un modello anatomico di cranio umano.

Esistono in commercioerler-zimmer-cranio-scomponibile-22-parti tantissimi modelli di cranio umano, i due produttori più importanti sono la Erler Zimmer e la 3B Scientific, in entrambi i casi si tratta di produzioni in stabilimenti siti in Germania.

I modelli anatomici più completi per lo studio dell’anatomia del cranio umano sono i modelli anatomici di cranio scomponibili in 22 parti, il modello anatomico è di colore bianco e riproduce grosso modo il colore delle ossa, il modello anatomico didattico di cranio scomponibile è identico a quello bianco, ma le ossa sono colorate per un migliore utilizzo in ambito didattico.

In questo settore i produttori hanno utilizzato due strade diverse, la 3B scientific utilizza un sistema di incastro a spinette, invisibili dall’esterno, in modo da evitare gli antiestetici gancetti in metallo che caratterizzavano  primi modelli. La Erler Zimmer invece ha utilizzato un sistema ad incastro magnetico, anche questo invisibile dall’esterno ma di utilizzo molto più pratico e resistente alle pressioni sulle ossa che di solito vengono effettuate durante lo studio.a291

Per contro questi due modelli anatomici hanno il difetto di essere molto sensibili al calore ed alle differenze termiche, per cui dopo ogni utilizzo è sempre consigliabile di rimontare accuratamente il cranio, per evitare le deformazioni che ne renderebbero difficoltoso il rimontaggio in seguito

Accanto ai modelli anatomici di cranio scomponibile più diffusi ce ne sono altri semplificati, è il caso dei modelli scomponibili in tre parti: corpo del cranio, mandibola e calotta cranica, alcuni dei qual possono addirittura ospitare al loro interno un modello anatomico di cervello.

Per lo studio delle strutture interne, che normalmente sono visibili solo su radiografia esiste anche un modello anatomico di cranio trasparente, anche in questo caso l’interno della calotta cranica è in grado di ospitare al suo interno un modello anatomico di cervello

cranio-al-neon

Non mancano i prodotti curiosi e divertenti tipo i mini crani da scrivania, utilizzabili anche come portapenne, o i modelli anatomici illuminanti, come il cranio fosforescente 3B Scientific, in grado di evidenziare tutti i dettagli anatomici del cranio umano anche al buio.

Noi abbiamo provato ad acquistare i modelli anatomici al miglior prezzo sul mercato sul sito Tuttoanatomia.it, e siamo rimasti piacevolmente impressionati dalla serietà del supporto clienti e dell’assortimento presente sul sito.

[Voti: 4    Media Voto: 3.5/5]
MicheleCranio Umano3b scientific,cranio anatomico,cranio didattico,cranio scomponibile,erler zimmer,modello anatomicoLo studio dell'anatomia del Cranio umano: Il Cranio Scomponibile didattico: Breve panoramica sul cranio umano e introduzione al cranio scomponibile. Il cranio umano è composto da molte singole ossa che aderiscono le une alle altre solo nel corso dello sviluppo. È senza dubbio la struttura ossea più complessa del corpo umano, essendo formato da...Compra modelli anatomici ai prezzi più bassi